NOTIZIARIO

19/08/2019

E’ stata inserita nella sezione Studi, Ricerche, Pubblicazioni la versione aggiornata del "Piccolo dizionario dell'antica parlata slava di Neresine" di Giovanni (Nino) Bracco. Rispetto alla precedente è stata aggiunta anche la versione dall’italiano al dialetto slavo.
Il prossimo ottobre assieme al Foglio NERESINE n°38 verrà allegato il fascicolo n°16 che conterrà specificatamente quest’ultima aggiunta.


30/06/2019

Inserito il Foglio NERESINE n° 37 di giugno 2019. Buona lettura


13/06/2019

Il Foglio n°37 è terminato ed è stato passato in tipografia. Questo il sommario:
Giorno del Ricordo 2019. Discorso di Mattarella
L’Unione degli Istriani diserta le celebrazione al Quirinale
La Fossa comune di Ossero (servizio speciale)
Breve rievocazione storica sulla lavorazione del pane (Nino Bracco)
I ricordi (e le poesie) della Maricci
Regata clandestina (Eugenio Bracco)
Notizie dal Mondo Giuliano-Dalmata (Carmen Palazzolo)
La Posta
Raduno 2019
La nostra cucina (Daniela Biasiol)
Note liete
Note tristi
Curiosità
Sarà spedito lunedì 17 c.m. e se ne prevede il recapito entro fine mese-primi luglio. Poi come al solito sarà inserito nel sito. Buona estate a tutti.


19/05/2019

L’argomento sarà trattato ed esposto esaurientemente nel prossimo numero del Foglio di Neresine che uscirà a giugno, ora forniamo alcune succinte notizie e pubblichiamo delle foto relative all’avvenimento.
A distanza di ben 13 anni dalle segnalazioni all’organizzazione governativa ONORCADUTI, rispettivamente fatte dall’ing. Sergio Nesi, al tempo vice presidente vicario dell’Associazione Combattenti X Flottiglia M.A.S. (su sollecitazione del cap. Federico Scopinich) e del presidente di allora della Comunità di Neresine Giuseppe (Bepi) Rocchi, finalmente, ma ben comprendendo le difficoltà diplomatiche che si sono dovute superare, l’ispezione sul terreno ha avuto luogo.
Sul posto, sabato 21 o domenica 22 aprile 1945 all’esterno del muro nord del cimitero di Ossero molte testimonianze, la prima fornita nel 1970 da Padre Flaminio Rocchi a pag. 402-403 nel suo pregevole volume intitolato “L’Esodo dei 350 mila istriani, fiumani e dalmati”, indicavano l’esecuzione di una fucilazione da parte dei partigiani titini che erano sbarcati due giorni prima a Verin nell’isola di Cherso, dei militi del contingente della X MAS che erano di stanza a Neresine e di altri soldati (tutti isolani) appartenenti alla Compagnia Tramontana di Cherso. In totale si parlava di “almeno” 28 persone.
Gli scavi sono iniziati martedì 7 maggio u.s. e sono proseguiti fino a venerdì 11, dopo di che la fossa è stata ricoperta ed il terreno spianato. I risultati sono stati: il ritrovamento ed il recupero di 29/30 scheletri, assolutamente riferibili a persone di giovane età. La fossa si trovava praticamente davanti alla lapide posta sul muro esterno nel 2008, con una lunghezza di 5/6 metri a sinistra e altrettanti a destra della medesima. I resti umani giacevano ad una profondità limitata, ricoperti da circa mezzo metro di terra. Poco è stato il materiale collaterale trovato (alcuni bottoni, dei gancetti presubilmente cuciti nelle giacche all’altezza della vita per il sostegno dei cinturoni, il resto di un pettine, la suola di uno scarpone, bossoli di cartucce di pistola). Unico oggetto personale ritrovato un anello di acciaio inossidabile che si può vedere nelle foto allegate. Purtroppo nessuna targhetta di riconoscimento (probabilmente tolte loro, prima o dopo la loro esecuzione) è stata rinvenuta per cui dal punto di vista “burocratico” sono stati al momento designati come “Soldati non identificati”. Solo eventuali future ricerche sul piano storico potranno (ammesso che ci si arrivi) attribuire con assoluta certezza la nazionalità ed il corpo di appartenenza di quei soldati.
La nostra intima sensazione ci dice che si tratti proprio dei marò di Neresine (e dei loro sfortunati compagni). PS: si è accennato al ritrovamento di bossoli di pistola che, visti i fori rilevati su alcuni crani, avvalorano la tesi dell’esecuzione attraverso il classico “colpo alla nuca”.

Ne hanno parlato molti giornali nazionali e locali, ecco la pagina del Piccolo di Trieste del 18 maggio 2019
Il Piccolo

Le foto:

Iniziano gli scavi

Si ricerca con molta attenzione

I primi ritrovamenti

Si prende nota di tutto

Si raccolgono molti resti umani

Il foro di proiettile su uno dei crani

Un bottone ritrovato

Anello in acciaio (unico effetto personale recuperato)

Il materiale raccolto è depositato all'interno dell'antica chiesa del cimitero

Flavio Asta con i rappresentanti di Onorcaduti (da sinistra: il sig. Palleschi, il col. Masi direttore dell'Ente, Asta, il ten. col. Vecchio Arcangelo)

Il Console Generale d'Italia di Fiume, dott. Paolo Palminteri (a destra) stringe la mano a Flavio Asta

I lavori sono finiti e la ruspa ha ricoperto tutto

La lapide


30/03/2019

Care amiche e cari amici, da oggi abbiamo inserito dei brani musicali sia nella home page (Va pensiero nell'esecuzione di Zucchero) che nelle due sezioni del tour al Duomo e al Cimitero di Neresine (l'intermezzo della "Cavalleria rusticana). Non è una novità, questi brani erano presenti anche alcuni anni orsono, poi per motivi di spazio avevamo dovuto toglierli. Ora abbiamo (pagando) aumentato notevolmente lo spazio del sito per cui abbiamo potuto reinserirli. Stiamo pensando anche di creare una sezione dove si potranno ascoltare alcune nostre canzoni popolari. Un solo inconveniente: per motivi a noi sconosciuti, i brani si possono ascoltare solo se si adopera Internet Explorer, con altri browser ciò non è possibile!


02/03/2019

Abbiamo inserito nella sezione "Il Foglio di Nersine" l'ultimo numero uscito e già pervenuto a tutti gli associati. Si tratta del n°36 relativo a Febbraio 2019.


17/02/2019

Care amiche e cari amici,
Vi presentiamo il "Viaggio dell'Amicizia 2019" che avrà luogo dal dal 25 al 28 aprile 2019. Le località che saranno visitate sono quelle indicate nel volantino (per vederlo cliccare in prima pagina sopra la scritta: presentazione e programma) ma potranno esserne aggiunte anche delle altre. Abbiamo pensato di intitolarlo “Viaggio dell’Amicizia 2019” in quanto si avranno degli incontri con alcune Comunità degli Italiani sia della Slovenia che della Croazia. Si faranno naturalmente delle visite culturali a musei e luoghi d’arte, il momento culminante di questo tour artistico sarà la visita guidata alla Basilica Eufrasiana di Parenzo, inserita dall’UNESCO tra i patrimoni dell’umanità. Altro momento culturale di rilievo sarà l’incontro con i responsabili del Centro di Ricerche Storiche di Rovigno, una delle Istituzioni della Comunità Nazionale Italiana locale che da oltre 50 anni opera nel campo della ricerca storica, colmando una grave ed ingiustificata lacuna nell’ambito della storiografia istriana. L’albergo prescelto è un quattro stelle di Parenzo, dotato di tutti i tipici confort previsti per questo tipo di classificazione. Il vettore è quello del precedente viaggio. Il programma dettagliato sarà fatto conoscere in anticipo. La partenza è fissata a Mestre (VE) per le ore 8 di giovedì 25 aprile 2019 in zona stazione, l’arrivo al termine del viaggio nel medesimo luogo domenica 28 aprile 2019 verso le ore 20 circa.
Per informazioni e prenotazioni servitevi dei seguenti riferimenti: Nadia: cell. 3331323055, fisso 041935767 – mail: astaf@libero.it
Cordiali saluti ed arrivederci


08/02/2019

Abbiamo spedito per posta in Italia e all'estero il giornalino n°36. È costituito da 40 facciate, questo il nutrito sommario. A fine mise sarà inserito in questo sito
28° Raduno neresinotto
La questione della ricollocazione del leone alato a Cherso
"Rosso Istria" presentato alla Mostra di Venezia
L'Amerigo Vespucci ha ospitato il progetto "Sauro 100"
La Posta
Ancora sul "Viaggio del Ritorno 2018"
Viaggio dell'Amicizia 2019
Collage
I ricordi (e le poesie) della Maricci
Rassegna stampa
Personaggi di Neresine: L'Arsamin
Dove c'è la cultura italiana vive la patria nostra
Notizie dal mondo Giuliano-Dalmata
Lo sport
La nostra cucina
Note tristi


12/01/2019

Cari associati e amici della nostra comunità: BUON INIZIO ANNO! cominciamo un'altro periodo della nostra ormai lunga storia. Per il 2019 abbiamo in programma alcune interessanti iniziative che vi faremo conoscere appena il comitato le avrà messe a punto. Il giornalino n° 36 è in lavorazione e uscirà ai primi di febbraio con, fra i molti altri argomenti, un corposo servizio sull'ultimo raduno neresinotto svoltosi a ottobre 2018 a Venezia ed al quale è intervenuta una folta rappresentanmza della Comunità italiana di Lussino, nonchè autorità in rappresentanza del medesimo Comune. Un percorso di avvicinamento e di amicizia che intendiamo percorrere integralmente e sinceramente mantenendo in ogni caso saldi i ricordi della nostra storia


25/11/2018

Abbiamo inserito su "Necrologi - Ricordiamo chi non c'è più" il necrologio di Giuseppe (Bepi) Rocchi pervenutoci dalla famiglia.


02/11/2018

Sono state aggiunte molte altre foto del raduno, specialmente di persone nella sala da pranzo. Alle foto dell'assemblea sono state aggiunte le didascalie.
Il video del "Va' pensiero" postato su Facebook è ormai alla soglia delle 1000 visioni.


28/10/2018

Aggiunto il resoconto del 28° raduno di domenica 21 ottobre prima delle foto già inserite. Inserite anche le foto dell'11° concorso fotografico "Neresinfoto".
Il filmato relativo al coro "Craglietto" della Comunità italiana di Lussino che ha eseguito al termine della Messa il "Va pensiero" è stato postato su Facebook e al momento ha raggiunto 715 visioni ma sono in continuo aumento.


24/10/2018

Prima di un commento complessivo di questo meraviglioso raduno che faremo a breve, abbiamo intanto inserito varie foto della giornata (vedere Foto raduno 2018)


15/10/2018

Le prenotazioni al pranzo di domenica 21 ottobrte 2018 in occasaione del 28° raduno neresinotto hanno superato abbondantemente le cento unità. All'organizzazione parrochiale che ci ospiterà, pur disponendo di un'ampia sala per il pranzo comunitario, non ci sentiamo di chiedere ulteriori sforzi aggiuntivi per cui ci vediamo costretti a chiudere le adesioni al pranzo. Chi volesse in ogni caso intervenire chiediamo loro di "accontentarsi" di partecipare alla S. Messa e alla succesiva assemblea, alla fine della quale una persona esperta d'arte illustrerà le innumerevoli e preziose opere artistiche esistenti nella chiesa di S. Sebastiano.


23/09/2018

Come al solito quando siamo certi che il nostro Foglio (non lo chiameremo più giornalino) è stato recapitato a casa di tutti i nostri associati provvediamo ad inserirlo nel nostro sito per la gioia degli amici ma anche di quelli ai quali non siamo particolarmente simpatici ma che sappiamo aspettare con impazienza che il giornaletto (loro lo chiamano così) venga reso pubblico e quindi leggibile. Inserito anche l'opuscolo relativo al "Viaggio del Ritorno" compiuto nelle isole di Cherso e Lussino che, come Comunità di Neresine, abbiamo organizzato e realizzato dal 24 al 27 maggio 2018.


13/09/2018

Mercoledì 12 settembre è mancato Giuseppe Rocchi presidente onorario della nostra Comunità. Rivolgiamo sentite condoglianze alla famiglia e quanto prima pubblicheremo un suo necrologio.


09/072018

Abbiamo inserito nella sezione ad esso dedicata il n° 34 del giornalino uscito e recapitato agli associati nel mese di giugno 2018. Buona lettura


05/06/2018

Il "Viaggio del ritorno 2018" organizzato dalla nostra Comunità nelle isole di Cherso e Lussino dal 24 al 27 maggio 2018 si è svolto e felicemente concluso con la soddisfazione delle 54 persone che vi avevano aderito, delle quali circa un terzo aderenti alla nostra Comunità. Nel prossimo giornalino (il n° 34) che inserirtemo in questo sito circa a fine mese ci sarà una breve descrizione del viaggio accompagnata da diverse fotografie. Ad ottobre invece dedicheremo un intero opuscolo (che sarà allegato al giornalino n°35) nel quale descriveremo in modo più completo tutti i momenti salienti con abbondanza di documentazione fotografica (Gli incontri con le comunità degli italiani isolane, il pranzo al "Televrin", le visite ai cimiteri di Ossero, Neresine e tanto altro ancora).


Foto di gruppo ad Ossero

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Flavio ASTA
segretario responsabile e Webmaster del sito

il nostro logo   E-mail: astaf@libero.it

Via Torcello, 7 - 30175 - VE-Marghera - Italia - Tel. 041 935767 - cell. 335 6528423






torna su